Curiosità

La spiaggia di Pastena si trasforma in un posacenere a cielo aperto

La spiaggia di Pastena si trasforma in un enorme posacenere a cielo aperto. A denunciarlo un cittadino della zona orientale che mostra le condizioni della spiaggia dopo la notte piovosa trascorsa.

“Il nostro mare torbido, violentato, rigurgita sulla spiaggia quello che ogni giorno l’offende: cicche di sigarette a migliaia, spazzatura, erba proveniente da scarichi incontrollati. Anche un preservativo, adempiuto il suo compito, si lascia cullare dal via vai della risacca.

La spiaggia di Pastena si trasforma in un posacenere a cielo aperto

In questa miscela di materiali triturati che costituisce la spiaggia, di cui la sabbia nerastra costituisce solo l’ingrediente principale, affiorano resti di falò consumati e materiale legnoso per quelli che verranno le prossime notti”, ha scritto il cittadino salernitano.

“E quale posto migliore degli anfratti della scogliera per ricoverarvi i resti delle “fieste” notturne, magari col botto d’artificio finale, per aumentare il divertimento? Sarebbe il caso che ogni Salernitano, nel suo piccolo, si interrogasse ogni tanto se veramente stia facendo qualche sforzo per evitare che la sua città vada in malora, oppure al contrario, se non stia contribuendo anche lui a farcela andare”, ha poi aggiunto.

Insomma, un’immagine che non rende certo giustizia alle nostre spiagge, da sempre penalizzate proprio a causa di qualche incivile, incurante di un bene pubblico che tale dovrebbe restare.

Articoli correlati

Back to top button