CronacaSalernitana

Bagni in pessime condizioni e dipendente senza mascherina: chiusi i bar dello stadio Arechi

Stadio Arechi, chiusi di nuovo bar e punti ristoro per gravi carenze strutturali. È la seconda volta in pochi mesi

Nuovamente chiusi barpunti ristoro dello stadio Arechi. Nel corso della partita di campionato di serie “A” Salernitana – Milan che si è svolta sabato sera, i militari del Comando Provinciale di Salerno, unitamente a quelli dei reparti specializzati del Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Salerno e personale della locale Compagnia, coadiuvati da tecnici della prevenzione della locale ASL – U.O.S.D. Prevenzione Collettiva, hanno controllato quattro punti di ristoro ubicati nello stadio Arechi per verificare l’ottemperanza delle prescrizioni impartite durante l’attività ispettiva svolta il 21 novembre 2021, durante la quale erano emerse diffuse carenze igieniche e strutturali.

Stadio Arechi, chiusi di nuovo barpunti ristoro

Dall’ispezione eseguita è emerso che la ditta appaltatrice del servizio non aveva ottemperato a tutte le prescrizioni oggetto di diffida. Persistendo gravi carenze strutturali e accertata la mancanza di alcuni requisiti minimi, come l’assenza di bagni (… tra l’altro in pessime condizioni igieniche) a uso esclusivo degli addetti alla  somministrazione di cibi e bevande, l’Autorità sanitaria ha disposto l’immediata sospensione dell’attività.

Dipendente senza mascherina

Sono state inoltre contestate sanzioni amministrative per l’omesso utilizzo dei dispostivi di protezione individuale da parte di un lavoratore. Per le violazioni correlate alla mancata osservanza della diffida sono stati interessati i competenti uffici Regionali per la quantificazione dell’importo delle sanzioni amministrative (che potranno arrivare fino un massimo di circa 25mila euro). Il valore complessivo dei provvedimenti adottati è stimato in oltre 200mila euro.

Articoli correlati

Back to top button