Cronaca

Lo accusa di stalking e maltrattamenti, ma era tutto inventato: marito assolto a Cava de’ Tirreni

Stalking a Cava de' Tirreni, marito assolto con formula piena. L'accusa della donna è stata smentita da video, chat e messaggi vocali

Marito assolto dall’accusa di stalking Cava de’ Tirreni. L’uomo era stato accusato di maltrattamenti e violenze da parte della moglie, ma è stato assolto con formula piena come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Stalking Cava de’ Tirreni, marito assolto

L’accusa della donna è stata smentita da video, chat e messaggi vocali che di fatto hanno scagionato il marito, un militare metelliano. L’avvocato Vincenza Socci ha spiegato: “Questa sentenza, come tante altre, dimostracome molte donne si barricano dietro al pretesto delle numerose donne vittime di femminicidio, per ordire un proprio disegno criminoso, in danno dei propri ex. Anche se, i denunciati verranno assolti comunque, vivranno anni di supplizio, e gravi disagi, dal perdere il lavoro all’estremo gesto del suicidio, nel timore di non vedersi riconosciuta la propria innocenza”.

I fatti

I fatti risalgono a qualche anno fa. Tutto è iniziato nell’estate del 2015, quando i due hanno deciso di sposarsi dopo qualche mese di frequentazione. L’uomo doveva partire in missione per l’Afghanistan, ecco perché il matrimonio è stato organizzato e celebrato in gran fretta. Nel giugno 2016 nasce anche un figlio. Nel 2018 l’uomo va via di casa e la moglie lo denuncia con l’accusa di maltrattamenti in famiglia.

Articoli correlati

Back to top button