Cronaca

Perseguita l’ex compagna e imbratta il negozio di famiglia: 46enne condannato

Ha perseguitato l’ex compagna dopo averla aggredita più volte. Il 46enne è arrivato persino ad imbrattare il negozio di famiglia: dopo la denuncia sporta dalla vittima, l’uomo è stato condannato. I fatti risalgono al mese di marzo del 2019.

Stalking e minacce all’ex compagna: la condanna

L’uomo non solo minacciava la sua vittima con messaggi  diffusi attraverso i social, ma persino una croce disegnata con una bomboletta a spray sul marciapiede davanti all’ingresso del negozio di famiglia. È stato condannato per stalking a nove mesi di reclusione un uomo di 46 anni, giudicato colpevole dal tribunale monocratico di Nocera Inferiore.

La denuncia

Secondo la denuncia, l’imputato l’avrebbe poi espressamente minacciata con messaggi diffusi attraverso i social, prendendosela anche con la sua famiglia. Al punto da arrivare anche ad imbrattare il muro esterno di un negozio di alimentari ed un altro adiacente all’abitazione della vittima, scrivendo il suo nome accompagnato dal numero di telefono, insieme a pesanti ingiurie. Le indagini dei carabinieri furono avviate dopo la denuncia della vittima.

Articoli correlati

Back to top button