Cronaca

Stefano Feniello è ancora sotto la valanga. Il padre: «Vergogna, nessuno ci dice nulla»

VALVA. Ore di ansia per Stefano Feniello. Dopo la comunicazione di venerdì sera che annunciava il ritrovamento del 28enne valvese rimasto bloccato all’interno dell’Hotel Rigopiano, sommerso dalla valanga di neve, pare che – ora – non vi sia ancora certezza sulle condizioni di Stefano.

La fidanzata Francesca è stata portata in ospedale. Stefano, nonostante fosse nella lista delle persone estratte, col passare delle ore si sono perse le tracce di lui.

I due erano a Rigopiano per festeggiare il compleanno del giovane, per l’occasione la fidanzata gli aveva regalato il soggiorno in hotel. «Nessuno ci fa sapere niente, apprendiamo informazioni solo dai giornalisti. Nessuno si degna di dirci nulla», dicono ancora il padre e i parenti di Stefano.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button