Capaccio Paestum, una stenella morta sulla spiaggia

stenella-foce-sele

Stenella morta rinvenuta in località Foce Sele questa mattina dopo la marggiata della scorsa notte. Si trattai di un esemplare lungo due metri

Ritrovata una stenella morta Foce Sele. Questa mattina, dopo l’ennesima mareggiata della scorsa notte, è stata rinvenuta la carcassa di un cetaceo.

Stenella morta a Foce Sele

Il ritrovamento – come riporta StileTv – è avvenuto a Foce Sele, nei pressi dell’ex villaggio Merola. Dovrebbe trattarsi di un esemplare femmina, lungo due metri circa.

La stenella

Stenella è un genere di mammiferi della famiglia dei delfini, comunemente noti come stenelle. Simile nell’aspetto a un delfino, la stenella è un piccolo cetaceo dal corpo snello e slanciato, che arriva nell’adulto a misurare 2,5 m. La principale caratteristica distintiva è la presenza ai lati del corpo di evidenti linee di demarcazione, che separano nettamente il dorso di colore scuro e i fianchi grigio chiaro dal ventre bianco o rosato.

Gli occhi sono contornati da una macchia nera di dimensione variabile a seconda dell’individuo, dietro la quale si staglia una sottile linea scura. La pinna dorsale può essere in alcuni individui eccezionalmente alta rispetto alle dimensioni del corpo dell’animale. Ghiotta di pesci, molluschi e crostacei, la stenella può immergersi fino a 200 m di profondità alla ricerca del cibo preferito, restando in apnea per circa dieci minuti.

FOTO DI REPERTORIO

TAG