Cronaca

Stir di Battipaglia: approvato il “Fattore di Pressione” per la tutela dell’ambiente

Stir di Battipaglia: quest’oggi, presso la sede della Provincia di Salerno, c’è stata l’approvazione del “Fattore di Pressione” destinato alla tutela dell’ambiente.

Si lavora per la tutela dell’ambiente a Battipaglia dopo i continui incendi

Si è tenuta in data odierna, presso la sede della Provincia di Salerno, la riunione urgente convocata dall’EDA per adottare i necessari provvedimenti per la tutela dell’ambiente e approvazione del criterio localizzativo “Fattore di Pressione” e relativa convocazione del Consiglio Provinciale.

Erano presenti il Presidente della Provincia di Salerno, Michele Strianese, il Sindaco di Battipaglia, Cecilia Francese, il Presidente dell’EDA Salerno, Giovanni Coscia, il Direttore Generale dell’EDA Salerno, Bruno Di Nesta, il Consigliere Provinciale Delegato all’Ambiente, Fausto Vecchio, e il Presidente dell’ASI Salerno, Antonio Visconti.

“Abbiamo concordato unanimemente – dichiara il Presidente della Provincia, Michele Strianese – di chiedere, in primis, la convocazione di una conferenza di servizi istruttoria presso la Regione Campania, per la quale abbiamo già avuto, per le vie brevi, la disponibilità del Vice Presidente, On. Fulvio Bonavitacola.

Inoltre, avendo il Sindaco di Battipaglia, Cecilia Francese, chiesto la convocazione di un Consiglio Provinciale sull’argomento, ho ricordato che sono già previsti due Consigli Provinciali, uno il 26 ed uno il 30 settembre c.a. durante i quali sarà discussa l’adozione del provvedimento del criterio localizzativo in base all’art. 197 lett. D del Codice dell’Ambiente, così come da Delibera notificata dal Comune di Battipaglia alla Provincia di Salerno.

Nelle more della convocazione della conferenza di servizi istruttoria da parte dei competenti Uffici Regionali ed elaborazione della delibera provinciale oggetto della questione, viene individuata come data certa il 30 settembre c.a., entro la quale il Consiglio Provinciale si impegna ad adottare il provvedimento suindicato.”

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button