Cronaca

Strade Sicure in Campania: cambio al vertice

NAPOLI. Questa mattina, presso Palazzo Salerno, sede del Comando delle Forze Operative del Sud, si è concluso il passaggio di consegne al Raggruppamento Campania tra il Colonnello Andrea Mazzotta, Comandante del reggimento Cavalleggeri Guide (19°) e il Colonnello Davide Scopece, Comandante dell’8° reggimento bersaglieri.

Alla presenza del Generale di C.A. Francesco Luigi De Leverano, Comandante delle Forze Operative del Sud, il Comandante di raggruppamento cedente colonnello Andrea Mazzotta ha esposto i risultati raggiunti dai circa 1000 uomini e donne impegnati nell’operazione Strade Sicure in questi oltre tre mesi di suo comando: 10.000 pattuglie effettuate, più di 8500 persone identificate, 760 veicoli controllati, 11 arresti, oltre 5 kg di droga sequestrati, 232.000 euro di sanzioni amministrative.

I successi dell’operazione Strade Sicure in Campania

Nella Terra dei Fuochi il Raggruppamento, oltre le normali attività di pattugliamento per la prevenzione e il contrasto ai reati ambientali, ha partecipato a due maxi operazioni coordinate dalla Prefettura, congiuntamente alle forze di polizia, alla Guardia di Finanza e a team dell’Asl e dell’Arpac. I risultati raggiunti in questa attività sono da ascrivere a una nuova linea di intervento con procedure operative suggerite proprio dall’Esercito e che si sono riscontrate più incisive ed efficaci.

Inoltre il raggruppamento Campania oltre a presidiare quotidianamente le province di Napoli e Caserta in questi mesi di intenso lavoro è intervenuto con compiti specifici per la campagna antincendi sul Vesuvio e per il G7 di Ischia, dove continua a essere impiegato in attività di anti sciacallaggio a seguito del terremoto dell’agosto scorso.

Diversi sono stati gli interventi a favore dei cittadini nel corso di emergenze, tra i quali si evidenziano il fermo per tentativo di violenza di genere, interventi in gravi incidenti stradali e decine di soccorsi per malori come l’ultimo accaduto proprio qualche giorno fa al porto di Napoli dove i militari hanno salvato la vita a un uomo colto da arresto cardiaco.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button