Cronaca

Nicola colto da malore durante un’immersione: il sub salernitano muore in ospedale

Trasferito in elisoccorso in ospedale a Brescia

Paura per un sub salernitano colto da un malore nel Lago di Garda. Il 55enne Nicola Persico è morto all’ospedale civile di Brescia dove si trovava ricoverato dalla giornata di ieri, sabato 22 ottobre, come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Malore nel lago di Garda, paura per sub di Salerno

Il 55enne era partito da Salerno con un gruppo di amici per effettuare delle immersion i nel lago di Garda, in particolar modo a Gardone Riviera. Alle 15.30 di ieri, sabato 22 ottobre, gli amici si sono accorti che qualcosa non andava e lo hanno soccorso.

Portato a riva, il 55enne è stato soccorso dai sanitari del 118 giunti sul posto con un’autoambulanza ed un elicottero per il trasferimento in ospedale. Sul posto anche una pattuglia dei carabinieri della compagnia di Salò. Stando a quanto è emerso finora, l’uomo potrebbe aver avuto un cedimento al cuore. Successivamente è stato ricoverato in ospedale. in prognosi riservata.

Le indagini

I carabinieri hanno ascoltato i testimoni e gli amici dell’uomo al fine di ricostruire con precisione la dinamica e capire anche se ci fossero stati problemi prima dell’ingresso in acqua e anche al fine di verificare le strumentazioni in dotazione al sub e capire se siano state rispettate le misure di sicurezza previste per il caso. Quindi se non ci siano stati carenze tecniche nell’equipaggiamento.

Il decesso

Il 55enne era originario di Salerno, ma da tempo risiedeva in città ed era giunto sul Garda insieme ad altri appassionati di un club sportivo di Brescia. È morto in queste ore all’ospedale di Brescia.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio