Cronaca

Suicidio a Baronissi, infermiere dell’ospedale Ruggi si toglie la vita

Suicidio a Baronissi: alle prime luci dell’alba di oggi nella frazione di Antessano, un infermiere del Ruggi si è tolto la vita

Suicidio a Baronissi: alle prime luci dell’alba di oggi nella frazione di Antessano, un uomo si è tolto la vita. Si tratta di un infermiere, il 48enne Ferdinando Basile, che prestava servizio presso l’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno. L’uomo, positivo al coronavirus, ha ingerito candeggina per poi lanciarsi dal primo piano della sua abitazione. Non si esclude uno stato di depressione del quale pare soffrisse da tempo.

Suicidio a Baronissi: morto Ferdinando Basile

Sul posto sono giunti i volontari della Croce Rossa, che non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell’uomo. Presenti anche le Forze dell’ordine, a cui spetta il compito di ricostruire le dinamiche di quanto avvenuto.

Lascia la moglie e due figlie

Ferdinando Basile lascia la moglie, anche lei infermiera, e due figlie, di 14 e 16 anni.

Articoli correlati

Back to top button