Cronaca

Dà fuoco alla bombola del gas e si taglia la gola minacciando il suicidio: 55enne salvato dalle forze dell’ordine

Tentato suicidio, notte di paura a Cava de' Tirreni. Un 55enne minaccia di togliersi la vita con un coltello nella notte

Notte di paura a Cava de’ Tirreni per un tentato suicidio. È accaduto tra lunedì 22 e martedì 22 agosto, quando i vigili sono intervenuti con polizia, carabinieri e sanitari del 118 in zona San Pietro dove un 55enne, armato di coltello, aveva dato fuoco alla bombola di casa minacciando di togliersi la vita come riportato da SalernoToday.

Tentato suicidio, notte di paura a Cava de’ Tirreni

Il 55enne aveva dato fuoco ad un tavolino in cucina e aveva minacciato la madre la quale, nel frattempo, era riuscita a scappare. Immediato l’arrivo sul posto degli agenti del commissariato di Polizia di Stato e dei carabinieri.

Dopo circa tre ore di negoziazione, il commissario Siani è riuscito a far posare il coltello al 55enne il quale si era procurato un taglio alla gola lungo circa 15 centimetri. Dopo aver assunto dei calmanti, i sanitari lo hanno sedato misurandogli prima la pressione e poi portandolo in ambulanza. Decisivo, in tal senso, anche l’intervento del Centro igiene mentale dell’Asl di Salerno.

Articoli correlati

Back to top button