Cronaca

Si lascia cadere dal ponte, 31enne si toglie la vita: shock a Cava de’ Tirreni

Suicidio a Cava de' Tirreni, ragazzo si toglie la vita. Una delusione amorosa lo aveva fatto cadere in uno stato depressivo

La comunità di Cava de’ Tirreni è sotto shock per la notizia del suicidio di un ragazzo di 31 anni. Il giovane si è lasciato cadere dal ponte di San Francesco ed il suo corpo è rimasto intrappolato tra gli alberi. È stata la sorella a riconoscerlo: il dramma si è consumato nella mattinata di ieri, venerdì 30 settembre, come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Suicidio a Cava de’ Tirreni, ragazzo si toglie la vita

Il ragazzo, dopo anni di sofferenza e problemi psichiatrici, si è allontanato da casa, compiendo l’estremo gesto. Da tempo viveva con alcune dipendenze e una forte delusione amorosa lo aveva fatto cadere in uno stato depressivo. Le terapie, purtroppo, non sono bastate, arrivando al tragico epilogo di ieri mattina quando si è lasciato cadere dal ponte di San Francesco. All’arrivo dei soccorsi, il suo cuore aveva già smesso di battere. Si tratta, purtroppo, dell’ultima di una lunga serie di vittime. Negli ultimi due mesi, infatti, altre due ragazze si sono tolte la vita.

La tragedia

Erano da poco passate le 13 quando, stando alle prime ricostruzioni dei carabinieri della tenenza locale, il 31enne è stato visto lasciarsi cadere dal ponte di San Francesco da alcuni passanti e da alcune guardie giurate dell’ospedale Santa Maria dell’Olmo.

Immediato l’arrivo sul posto di una ambulanza della Croce Bianca con l’equipaggio di Vietri sul Mare. Sul posto anche i carabinieri. Il corpo del 31enne è stato trovato tra gli alberi. È stato recuperato, ma per il giovane non c’era nulla da fare. Inizialmente non è stato possibile identificarlo perché era senza documenti: è stata la sorella a riconoscerlo.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio