Cronaca

Suicidio a Eboli, ragazzo si spara in bocca: tra le cause si pensa a una crisi depressiva

Arrivano di dettagli dei carabinieri in merito al suicidio avvenuto a Eboli: il 22enne si sarebbe sparato in bocca per una crisi depressiva.

Una crisi depressiva dietro al suicidio del 22enne?

Questa mattina alle ore 9.00 circa, presso il locale poligono di tiro a segno nazionale, un ragazzo di Capaccio, A.D., classe ’97 si è suicidato esplodendosi un colpo di pistola in bocca. Il gesto è riconducibile, dai primi accertamenti, ad una crisi depressiva.

L’arma era stata noleggiata sul posto. L’intervento di rianimazione dei sanitari del 118 purtroppo non è servito. Sono stati effettuati i rilievi sul posto da parte dei Carabinieri ed acquisiti i filmati del circuito interno che hanno ripreso l’intera scena. La salma è stata restituita alla famiglia dopo l’esame esterno effettuato sul posto dal medico legale. Sono in corso comunque ulteriori accertamenti volti a far luce sull’intera vicenda.

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button