Sversamenti dall’ex Mcm, fiume Irno salvo: si attendono esami sul contenuto dei fusti

sversamento-liquami-tossici-salerno-capezzano

Sversamenti dall'ex Mcm nel fiume Irno, niente contaminazione. Si attendono i risultati degli esami per conoscere il contenuto dei fusti

Buone notizie dopo gli sversamenti dall’ex Mcm nel fiume Irno. L’Arpac, in una nota inviata ai sindaci di Salerno Pellezzano, ha scongiurato il pericolo di contaminazione del corso d’acqua dopo la fuoriuscita di sostanze chimiche liquide da fusti stoccati in un capannone dell’ex Mcm avvenuta nella notte tra il 15 ed il 16 febbraio.

Sversamenti dall’ex Mcm nel fiume Irno, scongiurata la contaminazione

Come riportato da Il Mattino nell’articolo a firma di Giovanna Di Giorgio, i fusti non sono stati ancora rimossi. Per questo motivo Francesco Morra, sindaco di Pellezzano, ha emanato una ordinanza che impone la rimozione dei rifiuti alla società Fondo Greco.

Il contenuto dei fusti

Scongiurato il pericolo contaminazione, si attendono i risultati degli esami per conoscere il contenuto dei fusti stoccati in un capannone delle ex Manifatture Cotoniere Meridionali.

Sostieni la nostra redazione.

Offrici un caffè

TAG