Cronaca

Svincolo Bagni per la Statale 268: Angri e Scafati autorizzano l’Anas

I Comuni di Angri e Scafati autorizzano l’Anas all’apertura dello svincolo in località Bagni della strada Statale 268.

I Comuni di Angri e Scafati autorizzano l’Anas ad aprire lo svincolo Bagni della Statale 268

Il sindaco di Angri Cosimo Ferraioli e i Commissari straordinari del Comune di Scafati si sono incontrati per sottoscrivere il parere favorevole all’Anas, utile all’apertura dello svincolo della SS 268 in località Bagni. Secondo le tempistiche previste dai tecnici, legate alla messa in sicurezza ed all’apposizione della segnaletica necessaria, l’uscita Bagni della 268 potrà essere inaugurata entro il mese di febbraio 2019.

L’apertura dell’uscita permetterà di alleggerire il carico dimezzi pesanti lungo la statale 18 e lungo le strade limitrofe che collegano i due comuni e le aree industriali.



Il nuovo svincolo autostradale di Angri Nord

Ma il 2019 dovrebbe essere l’anno in cui la statale sarà completata, collegandola con l’autostrada A3 attraverso il nuovo svincolo autostradale di Angri Nord, la cui realizzazione è in fase avanzata.

Dal prossimo 4 dicembre il cantiere del terzo tronco entrerà nella sua ultima fase, in attesa che si completi l’iter per la costruzione dei caselli dello svincolo Angri Nord, che chiuderà il cerchio viario tra Napoli e l’Agro Nocerino Sarnese nei due versanti a sud e a nord del Vesuvio.

Entro la fine del prossimo anno le infrastrutture dovrebbero essere inaugurate, insieme allo svincolo di Angri Sud, con il completamento del braccio di uscita per i veicoli provenienti da Salerno. Di seguito le dichiarazioni di Cosimo Ferraioli, sindaco di Angri.

Un parere condiviso per essere sempre dalla parte del territorio. Gli ottimi rapporti ed il rispetto tra città confinanti, oltre ad un dialogo aperto e cordiale con la triade commissariale, mi ha consentito di sottoscrivere il parere favorevole all’apertura dello svincolo di Bagni della Ss 268. Una firma congiunta per una esigenza comune, perché il territorio e la sua vivibilità sono una priorità che va condivisa e supportata, nel rispetto delle comunità rappresentate e geograficamente vicine. L’apertura del nuovo svincolo porterà ad un decongestionamento del traffico pesante e ad un miglioramento della distribuzione della percorribilità, che oggi incide esclusivamente sulle nostre strade comunali. Entro la fine del prossimo anno il completamento della statale 268, degli svincoli di Angri Nord e Sud, permetterà di avere una viabilità alternativa che migliorerà le operazioni commerciali, decongestionando dal traffico le rete di strade comunali ed intercomunali, che condiziona da sempre la qualità della vita dei cittadini residenti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button