Cronaca

Agropoli, approvato nuovo regolamento sulla tassa di soggiorno

Previste esenzioni per una serie di categorie

Nell’ultimo Consiglio comunale del 10 dicembre scorso è stato approvato all’unanimità, con il voto anche dei componenti della minoranza presenti, il nuovo regolamento sulla tassa di soggiorno della città di Agropoli.  Diverse le novità apportate rispetto al precedente regolamento, che era stato deliberato nell’anno 2018. In primis, l’imposta sarà vigente tutto l’anno, dal 1 gennaio al 31 dicembre; riviste le tariffe.

Tassa di soggiorno, nuovo regolamento ad Agropoli

Previste esenzioni per una serie di categorie: tra queste i minori fino al compimento del 14esimo anno di età; gli over 70; i diversamente abili in situazione di gravità o comunque non autosufficienti. Ricordiamo che l’imposta viene pagata dai non residenti. Il gettito dell’imposta sarà destinato al finanziamento degli interventi in materia di turismo e promozione del territorio.

Abbiamo approvato un nuovo regolamento inerente l’applicazione dell’imposta di soggiorno – afferma il sindaco Roberto Mutalipassiadeguandolo alle nuove normative e rivedendo una serie di parametri. L’obiettivo è offrire nuovi servizi al turista”.

Il commento

“Si stanno creando le basi – dichiara l’assessore al Turismo, Commercio ed Eventi, Roberto Apicellaaffinché la nostra diventi nei fatti una città turistica. L’imposta di soggiorno dovrà servire per l’implementazione dei servizi turistici, tra i quali le attese ma mai attivate navette, la creazione di un portale turistico sull’esempio di grandi città, che possa fare da riferimento per il visitatore o il turista, oltre al rafforzamento di tutta una serie di servizi”.

Articoli correlati

Back to top button