Cronaca

Tassista aggredì due turisti, licenza revocata per dieci giorni

AMALFI. Tassista aggredì due turisti, licenza revocata per dieci giorni. L’episodio il 5 agosto scorso, in piazza Flavio Gioia ad Amalfi. Il 36enne tassista aggredì due turisti pugliesi, marito e moglie, sia verbalmente che fisicamente. A seguito dell’aggressione, i coniugi querelarono il tassista.

Tassista aggredì due turisti, licenza revocata per dieci giorni

Il tassista si era appellato alla sospensione inflitta davanti al Tar, ma il tribunale amministrativo regionale ha respinto l’istanza del 36enne.  In fase di indagine, grazie anche al supporto delle immagini restituite dalle telecamere di videosorveglianza del Comune di Amalfi è emersa «con chiara evidenza non solo la responsabilità del tassista in merito ai fatti denunciati, ma anche l’assoluta gravità della condotta posta in essere, degenerata addirittura in un’aggressione fisica ai danni dei coniugi» si legge dal rapporto di sospensione del comandante Martingano notificato l’8 agosto e che avrebbe lasciato a casa il tassista per i dieci giorni a cavallo del Ferragosto.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button