Senza categoria

Teggiano, sconto sulla Tari se adotti un cane

TEGGIANO. Cento euro. A tanto ammonta lo sconto sulla Tari a Teggiano se adotti un cane randagio ospite del canile convenzionato con il comune in questione. La lodevole iniziativa è stata avanzata dall’amministrazione comunale per fronteggiare il fenomeno del randagismo.
«L’amministrazione comunale – ha spiegato Marianna Morello, assessore comunale con deleghe al Patrimonio, alle Politiche Comunitarie ed ai Servizi Cimiteriali – con la costituzione di un disciplinare ad hoc (un fido aiuto) permette l’adozione di cani vaganti, catturati nel territorio comunale e ricoverati presso il canile convenzionato. Tutti i randagi di proprietà del Comune sono dotati di microchip e sterilizzati. Il Comune, riconoscendo la funzione sociale dell’affidamento da parte di soggetti privati, ritiene di incentivarla con un contributo in favore del soggetto adottante. Per ciascun randagio accolto, si otterrà una riduzione di 100 euro sull’importo annuo da versare a titolo di tributo comunale per i rifiuti. E’ previsto un massimo di due cani per famiglia. Il contributo è riconosciuto per gli anni successivi fin quando il cane o i cani resteranno in vita». Chi decide di adottare un cane per usufruire dello sconto Tari deve però rispettare obblighi ben precisi. Gli uffici preposti, infatti, faranno controlli periodici per accertarsi delle buone condizioni del nostro amico a 4 zampe, con condizioni ottimali ed un ambiente idoneo ad ospitarlo, in relazione alla taglia e alla razza, senza dimenticare le previste cure e vaccinazioni.
L’assessore rende noto, inoltre, che per adottare un cane «gli interessati devono aver compiuto 18 anni e non devono aver subito condanne penali per maltrattamento di animali. Dovranno presentare apposita richiesta scritta presso gli uffici di Igiene e Sanità del Comune di Teggiano. Per scegliere il cagnolino da adottare, è possibile collegarsi al sito internet del Comune ed entrare nella sezione dedicata all’iniziativa».

Articoli correlati

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button