Cronaca

Tenta il suicidio lanciandosi nel vuoto: carabiniere di Battipaglia lo salva

Tragedia sfiorata a Perugia dove un 20enne ha tentato il suicidio lanciandosi nel vuoto. Un giovane carabiniere di Battipaglia in servizio nel capoluogo umbro lo ha salvato.

Carabiniere di Battipaglia salva un giovane dal suicidio

La notte di Ferragosto, infatti, il giovane perugino si è posizionato sul cornicione di un palazzo in via della Viola con l’intenzione di suicidarsi. Immediatamente è giunto l’allarme da parte dei proprietari dell’immobile che hanno allertato la Stazione Carabinieri di Ponte San Giovanni e sul posto sono arrivati Emilio Gala, 23enne battipagliese in servizio da poco tempo, ed un suo collega.

Il militare di Battipaglia non si è perso d’animo ed è andato ad affacciarsi alla finestra vicina al cornicione, tranquillizzando il giovane. Nel frattempo è giunta sul posto una squadra dei Vigili del Fuoco e così il 20enne perugino si è agitato e, in preda al panico e all’alcol, si è sporto in avanti per lanciarsi nel vuoto. Emilio Gala, però, lo ha afferrato immediatamente per la maglietta, tirandolo su e salvandogli la vita.

Articoli correlati

Back to top button