Cronaca

Tenta un furto in casa, ma viene pestato sul pianerottolo

 

PAGANI. Tenta un furto in casa, ma viene pestato sul pianerottolo. Ora i carabinieri sono sulle tracce del ladro e dei suoi complici.

Stando alla ricostruzione delle forze dell’ordine, l’auto (una Renault Clio) con a bordo tre persone è giunta in via Malet, a Pagani, intorno alle ore 10. Dopo aver parcheggiato nei pressi della chiesa del Corpo di Cristo, dall’auto è sceso un uomo che si è diretto vero l’edificio.

Sulle spalle aveva uno zaino che poi si è scoperto essere pieno di attrezzi per forzare una porta. Ha cercato di entrare in un appartamento vuoto, ma gli è andata male. Sul pianerottolo è stato bloccato un condomino, con il quale ha avuto prima un alterco e poi una violenta lite. Colpito con calci e pugni il topo d’appartamento è riuscito a fuggire.

Nell’atrio del palazzo, attirati dalle urla di una ragazza, l’uomo è stato nuovamente bloccato e picchiato da altre persone prima di darsi nuovamente alla fuga grazie all’aiuto dei due complici che erano rimasti in auto.

Sul posto sono arrivati i carabinieri che hanno ritrovato lo zaino del ladro oltre ad un cappellino biancho ed un paio di occhiali da sole.

Grazie alle immagini di videosorveglianza i militari hanno potuto identificare la targa della macchina ora attivamente ricercata.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button