Cronaca

Picchiano e minacciano di morte un 45enne: in 3 a giudizio per tentata estorsione, c’è anche “Zuccherino”

Nocerino aggredito e minacciato di morte per soldi: finiscono a giudizio 3 persone per tentata estorsione. C'è anche "Zuccherino"

Nocerino aggredito e minacciato di morte per soldi: finiscono a giudizio 3 persone per tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso. Si tratta del nocerino Pasquale Avallone, Alfonso Manzella di Pagani, noto anche come «Zuccherino» e Salvatore Pecoraro, residente a Pagani.

In tre a giudizio per tentata estorsione: c’è anche “Zuccherino”

I fatti risalgono ad un periodo compreso tra la fine del 2013 e il 2014. La vittima dell’aggressione, un 45enne nocerino- oggi parte lesa nel procedimento – aveva ottenuto la disoccupazione dopo una «fittizia assunzione (con pagamento dei relativi contributi) alle dipendenze dell’impresa individuale» di Avallone. Ma per quel sussidio di disoccupazione, i tre avrebbero preteso il pagamento di 10mila euro.

La vittima si rifiutò di pagare e per questo venne aggredito il 26 novembre del 2014, nell’androne di casa sua, con calci, pugni e schiaffi. Un raid punitivo per costringerlo a consegnare il denaro.

Fonte: Il Mattino


Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto