Cronaca

Tentato omicidio, porto abusivo e lesioni. Rimane in carcere 16enne

SALERNO. Resta in carcere il 16enne che giovedì scorso ha aggredito e ferito un 26enne in piazza Giancamillo Gloriosi, a Torrione (Salerno). Il ragazzino, accompagnato da un 19enne, si era scagliato contro il suo bersaglio armato di coltello. Ora è accusato di tentato omicidio, porto abusivo d’armi e lesioni.

L’aggressione a Salerno

Questa è la decisione del giudice del Tribunale per i Minorenni Vincenzo Di Florio. L’arresto, portato a termine dai carabinieri, è stato convalidato in giornata odierna.

Gli uomini dell’Arma hanno ricostruito l’episodio che vedrebbe il 26enne, originario del napoletano, rimanere vittima dell’aggressione avvenuta durante l’acquisto di hashish da parte degli arrestati. Ne sarebbe scaturita un’accesa discussione che è poi degenerata, con il 16enne che avrebbe inferto al ragazzo partenopeo 30 coltellate.


Fonte: seitv

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button