Eboli, tenta di uccidere il connazionale con delle coltellate: arrestato un marocchino

spaccio-droga-siano-sequestrati-crack-eroina

A Eboli, un cittadino marocchino è stato arrestato per tentato omicidio e rapina: ha ferito un connazionale con alcuni fendenti

A Eboli, un cittadino marocchino è stato arrestato per tentato omicidio e rapina: ha ferito un connazionale con alcuni fendenti.

Tenta di uccidere un connazionale: arrestato

Alle ore 04,45 odierne in Eboli, alla via Riccardo Romano, i militari della Sezione Radiomobile del Comando Compagnia Carabinieri di Eboli, nell’ambito di servizi finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati in genere hanno tratto in arresto il cittadino extracomunitario marocchino E. A., classe ’78, già sottoposto agli arresti domiciliari per reati di rapina e violenza.

Il medesimo veniva prontamente bloccato subito dopo il tentato omicidio in danno di un altro suo connazionale il quale, contrariamente a quanto imposto dalle prescrizioni dell’ordinanza degli arresti domiciliari si trovava nell’ abitazione dell’aggressore.

La vittima, veniva sottoposta a vari fendenti tra cui uno all’arcata oculare destra e l’altro, di estrema gravità al collo, che solo grazie ad un istintivo gesto di arretramento, scansava la recisione della giugulare salvandosi da sicura morte.

L’odierna operazione conferma ancora una volta la validità di un piano operativo studiato in modo specifico per la prevenzione e repressione dei reati in genere con la conseguenza di fornire efficaci risposte in termini di pubblica sicurezza.

L’arrestato, condotto in caserma per l’espletamento delle formalità di rito, veniva successivamente tradotto presso la casa circondariale di Fuorni.

TAG