Cronaca

Tentò di uccidere la moglie poi si tolse la vita: ora la donna è minacciata dai suoceri

Tentò di uccidere la moglie e poi si tolse la vita impiccandosi. La tragedia si consumò a febbraio 2020: il cadavere di Massimo Salvatore, 38 anni, fu trovato dai carabinieri in un terreno agricolo a Olevano sul Tusciano, in località Salitto. La moglie, Sonia Bianchi, appena 33 anni e madre di due bambini, si salvò per miracolo.

Olevano, tentò di uccidere la moglie: la donna minacciata dai suoceri

Stando a quanto riporta l’odierna edizione de Il Mattino, la 38enne aveva denunciato più volte il marito violento ma le sue richieste di aiuto non sono bastate. Oggi, a distanza di 3 anni dalla tragedia, il suo calvario non è terminato. Le stesse minacce che le rivolgeva il marito, oggi le vengono indirizzate dal suocero che, subito dopo la tragedia, ha iniziato a perseguitarla: “Finisco il lavoro iniziato da mio figlio, è meglio che ti guardi le spalle“.

Redazione L'Occhio di Salerno

Redazione L'Occhio di Salerno: comunicati stampa, notizie flash, contributi esterni del giornale

Articoli correlati

Back to top button