Cronaca

Terremoto all’ora di cena: scossa avvertita anche nel salernitano

Rispetto a martedì notte, la scossa ha spaventato molto di più perché ha generato tanta paura anche nei piani delle abitazioni

La scossa avvertita in tutta la Campania

È stata avvertita in tutta la Campania la scossa di terremoto di magnitudo 5.2 che ha colpito poco prima delle 20.20 la provincia di Campobasso.

La sala di monitoraggio dell’Osservatorio vesuviano – informa la direttrice, la professoressa Francesca Bianco – è subissata dalle telefonate di cittadini preoccupati.

Ampia l’area in cui il sisma è stato avvertito. A Napoli città come nell’entroterra vesuviano, ma anche nelle zone interne dell’ Avellinese, del Sannio e del salernitano. Al momento non si ha notizia di danni a cose o persone. Nel capoluogo partenopeo la scossa è stata avvertita anche ai piani più bassi degli edifici.

Anche la Sala operativa dei Vigili del Fuoco è stata presa d’assalto dalle chiamate, ma al momento non si registrano danni a Napoli, se si eccettua qualche cedimento di intonaco senza conseguenze.

Un’altra scossa, di magnitudo 2.2, è stata registrata dai sismografi nel pomeriggio con epicentro a 5 chilometri da Massa di Somma

Mentre, paura in provincia di Salerno. Sono stati soprattutto i comuni a Nord di Salerno a percepire in modo intenso la scossa. Arrivano segnalazioni dalla Valle dell’ Irno e dell’Agro.


Terremoto a Salerno: è la seconda scossa nel giro di pochi giorni

Articoli correlati

Back to top button