Cronaca

Terremoto in Campania: coinvolto anche il territorio salernitano

Scossa di magnitudo 2.0 registrata questo pomeriggio, poco prima delle 17.00, tra l’Irpinia e il Salernitano.

Secondo i dati diffusi dall’Istituto Italiano di Geofisica e Vulcanologia, l’epicentro è stato registrato dai sismografi a Sant’Angelo dei Lombardi a una profodnità di circa 5 chilometri.

Nonsi segnalano danni a persone o cose.

I comuni coinvolti

Tra i comuni coinvolti nella scossa anche alcuni salernitani: Castelnuovo di Conza, Santomenna e Laviano.

Gli altri comuni dove è stata avvertita la scossa sono tutti in provincia di Avellino: Rocca San Felice, Lioni, Torella dei Lombardi, Morra De Sanctis, Nusco, Villamaina, Teora, Castelfranci, Bagnoli Irpino, Caposele, Frigento, Cassano Irpino, Sturno, Paternopoli, Carife, Gesualdo, Andretta, Montemarano, Castel Baronia, Montella, calabritto, Castelvetere sul Calore, Vallata, Conza della Campania, Trevico, San Nicola Baronia, Luogosano, Fontanarosa, San Mango sul Calore, Cairano, San Sossio Baronia, Flumeri, Sant’Angelo all’Esca, Vallesaccarda, Sant’Andrea di Conza, Senerchia e Grottaminarda.

Articoli correlati

Back to top button