Cronaca

Terremoto in provincia di Salerno, scuole chiuse

Terremoto in provincia di Salerno, scuole chiuse.


In seguito alla scossa di terremoto, di magnituto 3.8, che è stata registrata questa notte nel Vallo di Diano  in via precauzionale stamattina resteranno chiuse le scuole di ogni ordine e grado in diversi comuni.

I sindaci, secondo quanto riporta Ansa,  hanno anche emanato delle ordinanze finalizzate a specifiche verifiche sismiche.

La scossa è stata percepita in tanti comuni del Vallo di Diano e limitrofi e in tanti sono i cittadini che si sono riversati per le strade.

A Sala Consilina gli abitanti dei piani alti dei palazzi hanno abbandonato in pigiama le proprie abitazioni. Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 11 km di profondità nella zona di Padula.

Non si segnalano danni a persone o cose. La scossa è stata avvertita anche nel Golfo di Policastro, nel basso Cilento, nel Tanagro ed in alcuni centri del Potentino confinanti con il Vallo di Diano.

A decidere per la chiusura delle scuola sono stati i sindaci di questi comuni: Sala Consilina, SanzaBuonabitacolo e Montesano sulla Marcellana.


http://salerno.occhionotizie.it/cronaca/terremoto-provincia-salerno/

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button