Cronaca

Terremoto Irpinia. Cava de’ Tirreni dedica una targa a Mariolmina Masullo

CAVA DE’ TIRRENI. A 38 anni dal terremoto che colpì l’Irpina e la Campania, il Comune di Cava de’ Tirreni ricorda la piccola Mariaolmina Masullo, vittima dei crolli.

Cava de’ Tirreni si ferma per ricordare la piccola Mariaolmina Masullo morta insieme ai nonni

Questa mattina, in occasione del 38esimo anniversario del terremoto del 1980, l’Amministrazione Comunale di Cava de’ Tirreni guidata dal sindaco Vincenzo Servalli ha intitolato la corte interna del Monastero di San Giovanni alla piccola Mariaolmina Masullo, morta in quel tragico 23 Novembre di 38 anni fa in seguito al crollo di un palazzo insieme ai nonni e a Giordano Flavio.

Il sindaco Servalli ha dunque incontrato i genitori della bambina, Fiorangela Della Corte e Giovanni Masullo che insieme al primo cittadino hanno scoperto la targa con la benedizione di don Rosario Sessa. Presenti all’evento anche i bambini del I e del II Circolo Didattico , il presidente del Consiglio Comunale Lorena Iuliano, l’assessore Giovanna Minieri, i consiglieri comunali Franco Manzo e Marisa Biroccino e infine i componenti della Commissione Toponomastica.

 

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button