Politica

Terremoto politico Pontecagnano: Vecchione si dimette, manca la maggioranza

PONTECAGNANO. Le dimissioni del consigliere Antonio Vecchione, potrebbero causare un vero e proprio terremoto politico a Pontecagnano. Il consigliere di maggioranza – come rivela La Città – ha rassegnato le dimissione nel pomeriggio di mercoledì. Come da regolamento, al suo posto dovrebbe subentrare il primo dei non eletti che, in questo caso, sarebbe Maria Esposito.

C’è un problema, però: la procedura non sembra affatto semplice. Secondo il consigliere di minoranza, Anastasio, l’amministrazione sarebbe finita. Per fare la surroga in consiglio c’è bisogno della maggioranza che, attualmente, non c’è. Uno scenario che potrebbe compromettere il mandato di Ernesto Sica. Da Palazzo di Città non è ancora arrivato nessun commento. Tranquillità o resa?

Articoli correlati

Back to top button