Cronaca

Terrore ad Eboli, negozianti pestano il nipote del boss: bastonate contro Maiale junior

EBOLI. È stato aggredito a bastonate.

Questo è quello che è capitato a Giovanni Maiale junior, nipote omonimo dell’ultimo boss camorrista ebolitano.

Sono stati due negozianti, titolari della stessa attività commerciale, quelli che hanno aggredito il 44enne intorno alle 7.30 di questa mattina in Tavoliello, a pochi metri dal cimitero.

Negozianti pestano il nipote del boss

Sul movente del pestaggio indagano i carabinieri di Eboli che hanno raggiunto Maiale al pronto soccorso.

L’indagine, però, non sembra semplice: Maiale, infatti, avrebbe dichiarato ai medici di essersi ferito in un incidente stradale.

Diversi testimoni oculari hanno raccontato, però, di aver visto anche gli aggressori di Maiale.

Sembra che il motivo dell’aggressione sia da individuare, secondo quanto riporta Il Mattino, in una questione legata a una somma di denaro. Gli investigatori non si sbottonano, da ore sono impegnati nella ricostruzione della vicenda.

Bastonate contro Maiale junior

Maiale non era solo quando è stato aggredito. Il nipote del boss era in compagnia di un uomo già noto alle forze dell’ordine locali. I militari, ora, dovranno confrontare le dichiarazioni della vittima con quelle degli aggressori.

Maiale è stato sedato per i dolori forti provocati dalle bastonate, prima di essere sottoposto a diversi esami radiologici mentre l’uomo che lo accompagnava avrebbe riportato le ferite più gravi alle braccia con le quali si è coperto il viso evitando che le bastonate lo sfigurassero.

Decine di parenti hanno raggiunto l’ospedale in attesa di un chiarimento con i medici.

Il racconto del fratello

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button