Terza edizione "Rock’n’foll, Festival per la Salute Mentale

SALERNO. Festeggia la Terza Edizione Rock’N’foll, il Primo Festival rock del sud Italia dedicato alla promozione e alla sensibilizzazione sui temi della salute mentale e del contrasto allo stigma e alle discriminazioni delle persone con disabilità mentale. Dopo la raccolta firme dello scorso anno per intitolare una strada della nostra città allo psichiatra Franco Basaglia, […]

SALERNO. Festeggia la Terza Edizione Rock’N’foll, il Primo Festival rock del sud Italia dedicato alla promozione e alla sensibilizzazione sui temi della salute mentale e del contrasto allo stigma e alle discriminazioni delle persone con disabilità mentale.

Dopo la raccolta firme dello scorso anno per intitolare una strada della nostra città allo psichiatra Franco Basaglia, promotore della legge 180 con la quale sono stati chiusi i manicomi, quest’anno, a compimento del percorso iniziato, l’evento sarà preceduto dall’inaugurazione, all’interno del Parco del Mercatello, del Viale Franco Basaglia.

La targa, realizzata in collaborazione con il Comune di Salerno, sarà scoperta nel corso della conferenza stampa che si terrà giovedì 23 alle ore 11,30 presso il Parco del Mercatello.

Interverranno: Vincenzo Napoli, Sindaco di Salerno, Giovanni Savastano, Assessore alle Politiche Sociali, Giulio Corrivetti, Direttore Dipartimento Salute Mentale, ASL Salerno, Aniello De Martino, Ass. Jenny è tornata, Giuseppe Dell’Acqua, Psichiatra, Francesco Napoli, Presidente Cooperativa Sociale “Capovolti”, Carlo Noviello, Presidente Cooperativa Sociale “Il Villaggio di Esteban”.

Nel corso della conferenza stampa, inoltre, sarà consegnato il premio Rock’n’foll, un riconoscimento voluto dagli organizzatori a chi, nel corso degli anni, si è particolarmente distinto per l’impegno a favore delle persone con disabilità mentale, dei servizi e delle innovazioni a loro dedicati e per azioni di contrasto allo stigma e alle discriminazioni nei loro confronti.

Per questa prima edizione, il premio sarà consegnato a Giuseppe Dell’Acqua, psichiatra di origine salernitana che, accanto a Franco Basaglia, ha contribuito e vissuto l’esperienza triestina che ha dato poi seguito alla chiusura dei manicomi e a molte battaglie per la dignità delle persone con disabilità mentale, non ultime la chiusura degli OPG – Ospedali Psichiatrici Giudiziari, e la più recente campagna contro la contenzione dal titolo “E tu slegalo subito”.

Venerdì 24 giugno, poi, a partire dalle ore 18,00, il Parco del Mercatello si animerà di musica con un programma d’eccezione che si aprirà con il “palco libero” in cui chi vorrà potrà salire sul palco ed esibirsi davanti al pubblico di Rock’n’Foll e, dalle 19,00, sullo stesso palco saliranno Massimo Sorgente e i gruppi Terzatraccia, Macramè e Morgana. A condurre la serata Manuel Stabile.

TAG