Cronaca

Una tonnellata di hashish su un camion: 54enne angrese arrestato

ANGRI. Un 54enne autotrasportatore di Angri è stato arrestato nei giorni scorsi, insieme a un 56enne di Lavello e a un 49enne di origini marocchine, nell’ambito di un’operazione antidroga della Guardia di Finanza di Trento e della Polizia di Foggia.

Che ha consentito – giovedì 22 febbraio scorso – il sequestro di un carico di circa una tonnellata di hashish.

Angri, camion con una tonnellata di hashish: 54enne arrestato

I finanzieri indagavano su possibili tratte di traffico di stupefacenti provenienti dal sud Italia, seguendo tracce fino all’area di Lavello, in provincia di Potenza.

Nel corso di un sopralluogo congiunto con gli agenti della Polizia di Stato, i militari notavano un autocarro che, alle prime luci dell’alba, entrava nell’area di pertinenza di un’azienda agricola, seguito poco dopo da una vettura guidata dall’uomo di origini magrebine.

La perquisizione è scattata mentre erano in corso le operazioni di scarico del camion, che trasportava panetti di hashish per circa una tonnellata, occultati in un carico di copertura di pellet di legno.

L’hashish e l’autocarro sono stati sottoposti a sequestro ed i tre responsabili, tutti pregiudicati per vari reati, sono stati tratti in arresto, in flagranza di reato, per traffico di stupefacenti aggravato dall’ingente quantitativo, per poi essere rinchiusi nel carcere di Potenza.

La droga sequestrata giovedì scorso, se immessa sul mercato, avrebbe fruttato almeno 10 milioni di euro.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button