Traffico di armi da guerra: arrestate anche due persone di Scafati

battipaglia-pregiudicato-documento-falso

Due persone di Scafati sono state arrestate perché considerate membri di un'organizzazione che gestisce un traffico europeo di armi da guerra in Campania

SCAFATI. Due persone di Scafati sono state arrestate dai carabinieri di Torre Annunziata perché considerate membri di un’organizzazione che gestisce un traffico europeo di armi da guerra in Campania.

Armi da guerra per un traffico europeo in Campania: tra gli arrestati ci sono anche due persone di Scafati

Ci sono anche due persone di Scafati tra gli uomini arrestati per traffico europeo di armi da guerra in Campania. I carabinieri di Torre Annunziata hanno messo in manette anche F.C. e M.C., i quali sono accusati di far parte un’organizzazione mafiosa impegnata nell’importazione di armi da guerra. Il bilancio delle operazioni disposte dalla Procura Antimafia è quattordici pistole, un mitragliatore, kalashnikov e dieci scatole di colpi calibro 7,65.

Le indagini sono partite nel momento in cui i militari avevano individuato una persona che avrebbe trattato con alcuni stranieri per l’acquisto delle armi. I contatti porterebbero all’Austria, dove altre due persone avrebbero procacciato gli arsenali destinati ai clan di Torre Annunziata, Napoli ed Ercolano, fino a quelli della Nrangheta calabrese.

I due uomini arrestati rispondono in concorso con il promotore dell’organizzazione sul territorio italiano di un passaggio di armi introdotte nello stato italiano, di una pistola automatica di fabbricazione tedesca, con matricola abrasa, di una pistola priva di matricola, oltre che di dieci pistole a tamburo modelloArminius, calibro 38 special, con matricola abrasa. 

Fonte: Salerno Today

 

TAG