Traffico di droga nei rioni di Salerno, smantellata organizzazione criminale: i capi delle gang negano il sodalizio

traffico-droga-rioni-salerno-organizzazione-criminale-operazione

Rimangono in cella Fabio Grimaldi e Gerardo Pastore ritenuti a capo dei due sodalizi criminali che dai rioni Petrosino e Calcedonia gestivano uil traffico di droga

Lo scorso blitz della Polizia di Stato ha smantellato un organizzazione criminale che gestiva il traffico di droga nei rioni di Salerno. Quindici persone sono finite in manette ma i capi delle gang negano il sodalizio.

Blitz antidroga a Salerno, i capi delle gang negano il sodalizio

Rimangono in cella Fabio Grimaldi e Gerardo Pastore ritenuti a capo dei due sodalizi criminali che dai rioni Petrosino e Calcedonia gestivano un capillare traffico di cocaina, eroina e metadone a Salerno e in alcuni Comuni limitrofi.

Durante gli interrogatori di garanzia di ieri, le prime ammissioni da parte di alcuni degli arrestati nel blitz antidroga scattato all’alba di lunedì. I conviventi Vincenzo Pisapia e Virginia Fortunato, difesi dall’avvocato Vincenzo Rispoli, hanno risposto alle domande del gip Piero Indinnimeo ammettendo i fatti contestati limitatamente ad alcune cessioni di stupefacenti, così come Guido Errico, Alessandro Maiorano, Laura Napoletano, Rosario Chiorazzi e Vincenzo Copina (difesi rispettivamente dagli avvocati Giovanni Gioia, Peppino Russo, Maurizio De Feo, Valentina Restaino e Pierluigi Spadafora).

A tutti, il gip ha concesso gli arresti domiciliari. Si sono avvalsi della facoltà di non rispondere, oltre a Grimaldi e Pastore (quest’ultimo, difeso dall’avvocato Stefania Pierro, ha fatto solo una breve dichiarazione negando l’esistenza di un’associazione), anche Antonio Fuoco (difeso dall’avvocato Luigi Gargiulo), Giovanni Lucich e Marco Russomanno (difesi dall’avvocato Silverio Sica) che rimangono in carcere.

 

Gli indagati

Per il gruppo del rione Calcedonia:

  • il 34enne salernitano Fabio Grimaldi è stato individuato come il capo
  • Vincenzo Copina (21enne di Aversa ma domiciliato a Salerno)
  • Antonio Fuoco, 62 anni di Salerno
  • Rosario Chiorazzi, 47anni di Salerno
  • Guido Errico, 51enne di Nocera Superiore
  • Massimo Di Domenico, 50enne salernitano
  • Virginia Fortunato

A capo del gruppo del rione Petrosino:

  • Gerardo Pastore, 51 anni di Salerno
  • Giovanni Lucich (36 anni di Salerno)

Gli arrestati

  • Alessandro Maiorino (47 anni di Baronissi)
  • Laura Napoletano di 49 anni
  • il 35enne Vincenzo Pisapia
  • il 37enne Marco Russomanno
  • il 38enne Rosario Santoro
  • Vincenzo Senatore, 36 anni di Pellezzano

 

TAG