Tragedia a Cava, uccide la moglie a coltellate: «Nunzia voleva che lasciassi casa»

Ha giustificato l'omicidio per l'esasperazione, Salvatore Siani il barbiere di 48 anni, che nella giornata di lunedì ha ucciso sua moglie Nunzia.

CAVA DE’TIRRENI. Ha giustificato l’omicidio per l’esasperazione, Salvatore Siani il barbiere di 48 anni, che nella giornata di lunedì ha ucciso sua moglie Nunzia Maiorano a coltellate. «Ero esasperato da lei. Non ce la facevo più. Voleva che lasciassi casa, ma io ho pagato il mutuo e non me ne volevo andare».

La ricostruzione

Come racconta Il Mattino, il 48enne ha raccontato di esser stato ferito proprio dalla donna nel disperato tentativo di difendersi. La versione è stata smentita dal figlio di cinque anni presente al momento dell’omicidio. Le condizioni dell’uomo sono in netto miglioramento, in seguito ad un drenaggio polmonare.

 

 

TAG