Cronaca

Tragedia a Cava, uccide la moglie a coltellate: «Nunzia voleva che lasciassi casa»

CAVA DE’TIRRENI. Ha giustificato l’omicidio per l’esasperazione, Salvatore Siani il barbiere di 48 anni, che nella giornata di lunedì ha ucciso sua moglie Nunzia Maiorano a coltellate. «Ero esasperato da lei. Non ce la facevo più. Voleva che lasciassi casa, ma io ho pagato il mutuo e non me ne volevo andare».

La ricostruzione

Come racconta Il Mattino, il 48enne ha raccontato di esser stato ferito proprio dalla donna nel disperato tentativo di difendersi. La versione è stata smentita dal figlio di cinque anni presente al momento dell’omicidio. Le condizioni dell’uomo sono in netto miglioramento, in seguito ad un drenaggio polmonare.

 

 

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio