Cronaca

Tragedia a Minori: cade da un albero e muore, donati gli organi

MINORI. Tragedia ieri pomeriggio a Minori. Un uomo è morto in seguito a una rovinosa caduta da un albero nel proprio podere sulla chiesa degli Angeli di via Monte. Domenico Mansi, “mastro Mimì”, settantenne imprenditore edile in pensione, stava raccogliendo frutti da un albero quando ha perso l’equilibrio precipitando rovinosamente per le scale in pietra battendo violentemente la testa.

Tragedia a Minori

L’uomo, rimasto per molto tempo a terra, ha cercato di chiedere aiuto. Poco più tardi sono giunti i soccorritori del 118 che l’hanno trovato in una pozza di sangue. Condotto, in condizioni disperate, al Pronto soccorso di Castiglione, dalla Tac i medici hanno avuto conferma della gravità della situazione. Grave emorragia cerebrale con il sangue che aveva irrorato tutta la scatola cranica.

Allertata l’eliambulanza per il disperato trasferimento all’Ospedale “Ruggi d’Aragona” Salerno, lo sfortunato è morto poco dopo nella sala di Rianimazione. La moglie e i due figli hanno deciso per la donazione degli organi.

La morte di Mastro Mimì

La notizia ha destato dolore e sconforto a Minori dove “Mastro Mimì” era conosciuto e ben voluto. Un uomo buono, disponibile con tutti, specie nell’ambito sociale per il quale metteva a disposizione, in maniera disinteressata, le sue competenze. E anche dopo la vita ha continuato a donarsi, consentendo ad altri, su questa terra, potendo continuare a vivere e a sperare in una vita migliore.

Dopo la donazione degli organi si conoscerà la data dei funerali.


fonte: ilvescovado

Articoli correlati

Back to top button