Cronaca

Tragedia sfiorata all’Isola Verde, praticano un massaggio cardiaco ad un ragazzo

Tragedia sfiorata, questa mattina, all’acqua park Isola Verde di Pontecagnano quando un ragazzo, di circa 30 anni, ha avuto un improvviso malore. Inizialmente si pensava si trattasse di una crisi epilettica.

Tragedia sfiorata all’Isola Verde, un ragazzo si sente male

A soccorrerlo per primi sono alcuni amici della sua comitiva che lo hanno trascinato a bordo piscina ed hanno chiamato il bagnino. Il giovane aveva ancora le gambe in acqua e la bocca serrata, non riusciva ad aprirla.

Tutti i bagnanti si sono inginocchiati attorno a lui. Aveva chiuso anche gli occhi. Uno dei suoi amici, però, a sangue freddo, gli ha praticato il massaggio cardiaco tra le urla e i suggerimenti di tutti i presenti. Il ragazzo, a questo punto, ha iniziato a cacciare l’acqua dalla bocca e piano piano si è ripreso.

Dopo 3 minuti circa sono arrivati altri bagnini e i responsabili, ma era già fuori pericolo. Sul posto, comunque, è arrivata l’ambulanze. Per fortuna il giovane ha avuto al suo fianco dei veri amici che non lo hanno lasciato solo altrimenti oggi si sarebbe potuta verificare davvero una tragedia.

Articoli correlati

Back to top button