Cronaca

Truffa ad Eboli: «O mi date i soldi o arrestano vostra figlia»

EBOLI. Ancora una truffa ad Eboli. Stando a quanto rivela La Città, mercoledì mattina, in un appartamento situato lungo la SS 19, due coniugi settantenni sono stati truffati. La coppia ha sporto denuncia ai carabinieri. Il raggiro è avvenuto in questo modo: un uomo, ben vestito, si è presentato dinanzi la porta dei due settantenni, spacciandosi come dirigente di un istituto di credito.

«Sono il vicedirettore della banca, sua figlia rischia l’arresto se non ci consegnate duemila euro» avrebbe affermato il tizio. Gli anziani, spaventati, hanno versato una caparra di 200 euro per impedire l’arresto. Presi i soldi, l’uomo è andato via. Solo in seguito i coniugi si sono resi conti di essere stati vittima di una truffa, quando al telefono la figlia ha smentito tutto.

Articoli correlati

Back to top button