Cronaca

Truffa del finto nipote a Napoli, arrestata 45enne salernitana

NAPOLI. Questa mattina, a Napoli, nel quartiere 167, i Carabinieri della Compagnia di Battipaglia e della Stazione di Giffoni Valle Piana hanno tratto in arresto la 45enne Elena Migliaccio, residente nel lotto M di Viale della Resistenza, in esecuzione dell’ordinanza applicativa degli arresti domiciliari emessa dal Tribunale di Salerno su richiesta della locale Procura della Repubblica, in quanto ritenuta responsabile di concorso in truffa aggravata.

La misura è stata emessa a seguito delle indagini dei Carabinieri di Giffoni Valle Piana che hanno raccolto inconfutabili elementi di colpevolezza a carico della donna la quale, il 18 aprile 2017, si presentava presso l’abitazione di un 90enne di Giffoni Valle Piana, dopo essere stata preannunciata telefonicamente alla vittima da un anonimo interlocutore che riferiva del recapito di un plico contenente un computer acquistato dal nipote, facendosi corrispondere la somma di 1.400 €uro ed, a seguito di una seconda comunicazione giunta qualche minuto più tardi che avvisava di un’altra consegna, quella di 150 €uro, più precisamente il contante rimasto nella disponibilità dell’anziano, a fronte dei 2.000 €uro richiesti.

Espletate le formalità di rito, Elena Migliaccio è stata sottoposta agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto