Cronaca

Si fa dare 1500 euro per eliminare un maleficio: “mago” arrestato nel Salernitano

Un presunto mago arrestato Sala Consilina. I carabinieri della locale stazione, a conclusione di un servizio di osservazione, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un uomo residente nel Naoletano (classe 1957), ritenuto responsabile di truffa aggravata a carico di un 75enne del luogo.

La truffa del mago arrestato a Sala Consilina

Il truffatore nei giorni scorsi aveva già avvicinato l’anziano convincendolo di essere vittima di un sortilegio capace di creargli gravi problemi di salute facendosi consegnare la somma di 1000 euro in contanti. con la medesima scusa, il presunto “mago” ha incontrato di nuovo l’anziano all’interno del cimitero di Sala Consilina con l’intento di farsi consegnare l’ulteriore somma di euro 500 in contanti quale corrispettivo della propria intercessione per eliminare il maleficio.

L’intervento dei carabinieri

All’incontro questa volta, erano presenti i carabinieri della stazione di Sala Consilina che dopo aver notato la consegna del denaro da parte dell’anziano, sono intervenuti arrestando l’uomo e riconsegnando alla vittima il maltolto. L’autore della truffa dopo le formalità di rito è stato trasferito presso la casa circondariale di Potenza.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto