Truffa dello specchietto a Eboli: vittima una donna del Cilento

truffa-specchietto-eboli-vittima-cilento

Truffa dello specchietto a Eboli: vittima una donna del Cilento. È stato avvicinato da un uomo che diceva di essere in auto con il figlio, ma non era così

Truffa dello specchietto a Eboli: vittima una donna del Cilento. È stato avvicinato da un uomo che diceva di essere in auto con il figlio, ma non era così.

Eboli, un’altra truffa dello specchietto

Ancora un caso di truffa dello specchietto in provincia di Salerno e per la precisione a Eboli, dove la vittima è stata una donna di Ogliastro Cilento.

Come riporta “Voce di Strada”, il tutto è accaduto lungo la Statale 18, lungo il tratto che porta in direzione di Capaccio Paestum. Una Fiat 500 si è fermata dopo aver rallentato e la donna ne ha approfittato per sorpassarla ma è stato proprio in quel momento che ha avvertito uno strano rumore alla sua vettura.

La vittima ha deciso quindi di fermarsi, dopo essere stata tra l’altro sollecitata dal conducente dell’altro mezzo attraverso l’utilizzo dei fari. Dalla 500 è sceso un uomo di circa 40 anni, capelli scuri: ha inveito contro la donna e l’ha accusato di averlo tamponato.

Il truffatore ha urlato alla donna di essere in auto con suo figlio, ma in realtà nel veicolo c’erano una donna e un altro uomo. La cilentana ha immediatamente capito che qualcosa non andava e a chiesto al suo interlocutore di seguirla fino alla casa del suocero. Invece, nessuno ha seguito la donna, la quale non ha potuto fare altro che denunciare il caso alle forze dell’ordine.

TAG