Cronaca

Truffe al Comune di Cava de’ Tirreni: quattro rinvii a giudizio

CAVA DE’ TIRRENI. Quattro persone sono state rinviate a giudizio per truffe compiute e tentate ai danni del Comune di Cava de’ Tirreni, con l’intento di intascare risarcimenti.

Quattro rinvii a giudizio per truffe compiute e tentate ai danni del Comune di Cava de’ Tirreni

Il Mattino racconta la vicenda di quattro persone, accusate di aver inventato incidenti e cadute causate dal manto stradale, al fine di intascare indebiti risarcimenti dall’ente. A corredo dei loro tentativi, i quattro indagati hanno anche utilizzato referti medici e testimonianze fasulle.

Nel febbraio 2015 la 70enne A.B. fece causa al Comune per una caduta, ottenendo un risarcimento di oltre 1500 euro. Esibì un referto emesso dall’ospedale di Cava de’ Tirreni, corredato di testimonianze di F.A. di 34 anni e A.M. di 55 anni.

In un altro episodio F.A. passa dal ruolo di testimone a protagonista, ma il Comune bloccò il risarcimento. Un terzo caso, ancora datato 2015, vide una nuova richiesta di risarcimento dalla 70enne A.B., che citò come testimone di nuovo F.A., oltre ad A.S., la quarta persona indagata.

Anche in questo caso il Comune bloccò il risarcimento, evidenziando incongruenze nelle informazioni fornite sulla dinamica dei fatti.

Articoli correlati

Back to top button