Curiosità

Tuffi vietati a Salerno, scoppia il caso dei cartelli sul litorale

Tuffi vietati a Salerno, scoppia il caso dei cartelli sul litorale

Questi cartelli – riporta La Città – vengono intesi  da gran parte dei cittadini come dei divieti di balneazione per l’inquinamento dell’acqua. E la beffa ulteriore è che quel tratto di costa verso il porto Marina d’Arechi è stato al centro dei primi interventi del progetto di salvaguardia della costa e di ripascimento della spiaggia.

Ad interessarsi della questione è il consigliere comunale Donato Pessolano sta organizzando un tavolo tecnico con tutti i soggetti coinvolti. Intanto anche il proprietario del porto turistico Marina d’Arechi Agostino Gallozzi ha inviato una email al sindaco Vincenzo Napoli per sollecitare interventi che chiariscano tale anomalia.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button