Cronaca

Salerno, aumento record di tumori: 2.250 malati in provincia

Aumento record di tumori nella provincia di Salerno. Nella serata di ieri, il presidente della Commissione consiliare sanità, Vincenzo Stile, ha presentato la relazione del Registro dei tumori dell’Asl Salerno.

Tumori a Salerno, l’aumento

I numeri – come spiega Il Mattino – si riferiscono al periodo dal 2003 al 2012. Sono gli ultimi disponibili. I risultati riguardano il confronto tra l’incidenza e la mortalità per malattie oncologiche a Nocera Inferiore rispetto all’incidenza e alla mortalità per tali malattie in tutta la provincia di Salerno.

La situazione di Nocera Inferiore

Spulciando le tabelle si comprende che i dati di Nocera Inferiore e dei Comuni del Distretto sanitario numero 60, Nocera Superiore, Castel San Giorgio e Roccapiemonte, sono i peggiori rispetto all’intera provincia salernitana.

Nel periodo preso in esame che va dal 2003 al 2012, considerando in toto uomini e donne si rileva un rapporto di incidenza superiore del 9% rispetto a quello provinciale per un totale di 2.250 casi, il che si concretizza in 194 casi in più rispetto all’atteso. Gli uomini, con il 16% in più rispetto alla provincia, appaiono più colpiti delle donne che si fermano al 5%.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button