Eventi e cultura

Turismo culturale: i risultati del Salernitano a Ferragosto fanno ben sperare

Un migliaio di visitatori censiti, di biglietti staccati, nei siti museali, come riporta liratv, gestiti dalla Soprintendenza di Salerno ed Avellino fanno ben sperare per il futuro del turismo culturale nelle nostre zone ma dimostrato tutta la bontà delle aperture festive – e dunque anche a ferragosto – volute dal ministero per i beni culturali.

Il bilancio che la Soprintendenza stila all’indomani delle aperture straordinarie ferragostane registra il successo – e non è una novità- di San Pietro a Corte e del Museo Virtuale della Scuola Medica Salernitana.

Le cose vanno ancora meglio nel resto della provincia, dove a Velia sono arrivate più di trecento persone in due giorni e addirittura più di quattrocento alla Villa Romana di Minori. Scontato il boom di Paestum e della mostra Ritorno al Cilento, allestita nel museo archeologico, che ha registrato circa duemila osservatori.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button