Turista francese disperso in Cilento, il terribile sospetto: attaccato da un branco di lupi

turista-disperso

Potrebbe essere rimasto vittima di un branco di lupi Simon Gaubtier, il turista francese 27enne disperso da nove giorni nel Golfo di Policastro

Potrebbe essere rimasto vittima di un branco di lupi Simon Gaubtier, il turista francese 27enne disperso da nove giorni. È l’ultimo, tragico sospetto che accompagna le ricerche.

Turista francese disperso in Cilento, vittima dei lupi

Intanto la madre del giovane, Delphine Godard continua a lanciare appelli disperati: «Aiutateci a trovare nostro figlio. Non ci abbandonate». Un appello che la donna ripete da mercoledì ai giornalisti italiani e francesi che continuano a raggiungere Policastro per seguire le ricerche.

Delphine alloggia al residence «Il Villaggio» a Policastro insieme alla figlia Fuliette di 24 anni, l’ex marito Dominique Gautier e il suo nuovo compagno. Con loro ci sono oltre 15 amici di Simon giunti dalla Francia e da Roma. Ogni giorno partecipano attivamente alle ricerche. Tra di loro ci sono le due ragazze con le quali Simon condivide un appartamento nella Capitale, dove da due anni studia storia dell’arte. «Mi ha chiamata giovedì racconta una delle coinquiline e mi ha detto che era giunto a Policastro e che si preparava a dare inizio alla sua escursione verso Napoli».

TAG