Agropoli, cadono con lo scooter ma si recano al pronto soccorso in taxi

salerno-malore-morta-donna-17-luglio

Turisti all'ospedale in taxi dopo un incidente ad Agropoli. Pomeriggio di paura per un imprenditore di Castellammare di Stabia e sua moglie

Turisti raggiungono l’ospedale di Agropoli in taxi. È successo nella giornata di venerdì 31 luglio a due turisti rimasti vittime di un incidente stradale. L’ospedale distava solo 200 metri ma l’ambulanza – come riportato da Il Mattino nell’articolo a firma di Ernesto Rocco, non poteva trasportarlo al pronto soccorso. A quel punto i due turisti hanno deciso di recarsi in ospedale con un taxi.

Turisti raggiungono l’ospedale di Agropoli in taxi dopo un incidente

Protagonisti della vicenda un noto imprenditore di Castellammare di Stabia e la moglie. I due stavano percorrendo, a bordo di uno scooter, una strada in località Marrota. Improvvisamente il mezzo a due ruote è scivolato con i due coniugi finiti a terra. La caduta gli ha provocato ferite ed escoriazioni con l’uomo rimasto con la gamba schiacciata sotto il peso del mezzo.

I soccorsi

Un consigliere del posto residente in zona ha contattato il 118. Giunti sul posto, i sanitari hanno disposto il trasferimento in codice bianco all’ospedale San Luca di Vallo della Lucania nonostante il nosocomio agropolese distasse pochi metri. A quel punto l’imprenditore ha chiamato un taxi facendosi trasferire con la moglie all’ospedale di Agropoli dove i due sono stati curati e dimessi in serata. L’uomo ha annunciato di voler presentare una denuncia contro il Comune per le condizioni in cui versa il manto stradale.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

TAG