Tutti in passerella: Miss Parco abbatte le barriere fisiche con una passerella particolare

La bellezza va oltre l’handicap e la moda si fa sempre più ambasciatrice di questa filosofia.

ATENA LUCANA. Il Grand Hotel Osman di Atena Lucana accende i riflettori di luglio con una sfilata di moda molto particolare.

La bellezza va oltre l’handicap e la moda si fa sempre più ambasciatrice di questa filosofia. Abbattere le barriere fisiche ed ideologiche si può e anche senza l’uso delle gambe si può percorrere gioiosamente una passerella.

La sfilata organizzata sulla bellissima piscina dell’Hotel da Lino Miraldi nell’ambito della XIV edizione della fortunata kermesse Miss Parco del Cilento, Vallo di Diano e Alburni con l’aiuto della fashion blogger Benedetta De Luca di Sala Consilina vedrà per una sera sfilare tutte insieme bambine, modelle e ragazze disabili .

«Dietro a questa sfilata – dichiara Lino Miraldi – c’è un messaggio forte ed importante che si può essere attraenti anche su una sedia a rotelle. La bellezza e il fascino si sa, non sono mai stati esclusivamente una questione di gambe. Ogniqualvolta io sto con la mia cara amica Benedetta, lei riesce a trasmettermi tanta energia positiva, la sua grinta supera la mia».

Alla serata che vedrà la partecipazione straordinaria della neo-campionessa italiana di Fitness la vallese Giusy Sansone che si esibirà e sarà premiata parteciperanno varie personalità locali tra cui l’Assessore al Turismo della Regione Campania valdianese doc Corrado Matera.

Madrina della serata la bellissima Ilaria Cennamo (Miss Parco 2016).

TAG