Uccise la moglie con 47 coltellate: spuntano nuove accuse

nunzia maiorano salvatore siani omicidio

Prima udienza di Appello per Salvatore Siani, il barbiere che il 22 gennaio del 2018, uccise con 47 coltellate la moglie davanti al figlio

Questa mattina si terrà la prima udienza di Appello per Salvatore Siani, il barbiere che il 22 gennaio del 2018, uccise con 47 coltellate la moglie, Nunzia Maiorano davanti al figlioletto di appena cinque anni.

Uccise la moglie con 47 coltellate

L’uomo è stato condannato a trenta anni di carcere per l’omicidio della moglie, ma ora salta fuori una nuova, inquietante accusa nei suoi confronti: corruzione di minori. Un’ipotesi di reato per il quale dovrà andare a processo il prossimo 6 febbraio presso il Tribunale di Nocera Inferiore. Secondo l’accusa l’uomo avrebbe fatto pressione sul primogenito, spingendolo ad assumere comportamenti punibili dalla legge nei confronti di altre donne e della sua stessa sorella. Oggi i due figli più piccoli di Nunzia sono stati affidati al fratello minore della vittima che ha anche avviato le pratiche per l’adozione e il cambiamento del cognome.

TAG