L’ultimo viaggio di Saviel: i funerali del centauro morto a Capitello

Il corteo funebre è partito dal porto di Maratea dove lavorava aiutando il padre: tante lacrime, poi il ricordo del parroco-amico don Biagio Giovinazzo

Questa mattina si sono svolti i funerali di Saviel Zagarias, il 24enne originario della Repubblica Dominicana, ma residente a Maratea, morto domenica scorsa a Capitello (Ispani), in Cilento, a causa di un incidente stradale.

I funerali di Saviel

Saviel amava il mare e trascorreva le sue giornate al porto di Maratea: aiutava il padre nella ditta di ormeggio. Il corteo funebre, non a caso, è partito dal porto: tante lacrime, poi il ricordo del parroco-amico don Biagio Giovinazzo.

TAG